Avventure nell’insegna di un’icona. (via blog500meeting)

.. ho chiuso gl’occhi e ho immaginato per un attimo questa macchina, quest’idea..questo pezzo di storia su quattro ruote, che ancora oggi è un’esperienza di vita, che ti sa portare lontano, ti rimanda a un’Italia d’altri tempi, un’Italia che aveva voglia di ” essere ” , voglia di crescere e che guardava lontano..La Fiat 500, l’auto delle famiglie, l’auto delle dive, un’auto senza pretese, ma con la consapevolezza di ” essere ” ; L’auto di un’epoca che è stata..con le sue morbide linee e la sua struttura nuda, essenziale, senza confini di tempo, unica; Un’automobile che ancora oggi riesce a strapparti un sorriso, dato da un ricordo, da un immaginario collettivo, che incuriosisce e fa fermare anche chi, quei tempi, non li ha nemmeno vissuti, facendoci ancora sognare, facendoci immaginare e regalandoci un’attimo di deja-vu che alcuni potrebbero pensare stare solo sui libri di storia..ecco, tutto questo è la Fiat 500 e molto altro ancora…

AVVENTURE  NELL’INSEGNA DI UN’ICONA Todd Niall è una voce famosa; ogni giorno, si esibisce dai microfoni dell’emittente pubblica Radio News Zealand. È pazzo, ma d’amore, e per una macchina: la sua 500F rossa. “La  comprai trent’ anni fa, – racconta, – e la tratto come una figlia perché non  è un’automobile ma un pezzo di storia, il simbolo di un’epoca  romantica che partendo dall’Italia ha conquistato il mondo”. LA STAMPA … Read More

via blog500meeting

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

1 Response to Avventure nell’insegna di un’icona. (via blog500meeting)

  1. umbe says:

    il tempo 500 rimane 500 lo viviamo 500!

    grazie 500

    Staff 500

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s